Un po’ di noi

Un’azienda al femminile

Agricoltori da generazioni.

Dagli anni ’50 l’azienda è condotta da donne. È donna anche l’attuale titolare, Angela Maria Zeoli, dottore agronomo, prima donna iscritta all’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Benevento.

L’azienda ha una estensione di 10 ettari, con 8 ettari di SAU e 2 ettari di bosco.

Il centro aziendale si trova a 750 metri s.l.m., a pochi passi dal tracciato del regio tratturo Pescasseroli-Candela e produce energia elettrica da pannelli solari.

I terreni a quota più bassa, 650 metri s.l.m., sono coltivati a olivo; quelli a quota più elevata sono coltivati a canapa, grano duro, foraggi di leguminose, ortaggi e piante officinali. Tutte le produzioni sono certificate biologiche e vengono realizzate in totale assenza di qualsiasi trattamento chimico e con l’utilizzo di sovescio, rotazione colturale e concimazione organica, per garantire la fertilità del terreno.

È stata anche avviata la produzione di tartufo da piante micorrizzate su una piccola superficie di mezzo ettaro.

L’olio di oliva, l’olio di canapa, le piante officinali, il miele di lavanda e la cera d’api vengono trasformati in saponi e cosmetici naturali. Tutti i cosmetici (creme, balsamo labbra, oleolìti, idrolati, oli essenziali, struccanti e deodoranti) sono commestibili, provenendo da materie prime alimentari biologiche trasformate nel piccolo laboratorio aziendale.

L’azienda alleva al pascolo un piccolo gregge di pecore di razza Appenninica ed ha un piccolo allevamento di conigli, alimentati esclusivamente con fieno, e di polli ruspanti e galline ovaiole, con pulcini nati in azienda, alimentati con granella di cereali. In azienda ci sono anche due arnie per la produzione di miele di lavanda.

L’azienda è associata ad Arca Sannita, Associazione finalizzata alla salvaguardia della biodiversità e alla promozione di produzioni e saperi tradizionali, e  utilizza cultivar e tecniche tradizionali per la concimazione, produzione e lavorazione dei prodotti.

“Oro del Sannio” è tra i fornitori del G.A.S. Arcobaleno di Benevento c/o la Bottega del Commercio Equo e Solidale, Viale dei Rettori 73, Benevento.

L’azienda ha, inoltre, partecipato al progetto triennale – curato dal CNR-Ibimet in collaborazione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – denominato “Percorsi di orientamento per lo sviluppo dell’imprenditoria femminile”. Nell’ambito di tale progetto, finalizzato   al recupero delle fibre tessili tradizionali, è stato avviato il recupero della lana prodotta da ovini allevati al pascolo sul regio tratturo.

Nel 2017 l’azienda ha ottenuto il decreto regionale di riconoscimento come fattoria didattica.